Le infezione dell’orecchio nei cani: riconoscerle, curarle e prevenirle

Agosto 30, 2019

Ogni cane tende naturalmente ad avere una certa quantità di funghi e batteri che cresce all’interno delle loro orecchie. Purtroppo, senza una pulizia regolare e un’adeguata cura possono nascere delle infezioni all’orecchio, soprattutto nei cani dalle orecchie cadenti. Una crescita eccessiva di funghi e batteri può provocare una grave irritazione nel tuo cucciolo.

L’istante in cui vi rendete conto dei primi segnali indicanti malessere o dolore del vostro cane, fa parte delle vostre responsabilità affrontare la situazione correttamente. Dopo tutto, il vostro amico a quattro zampe si affida a voi ciecamente.

Segnali di pericolo di infezione canina dell’orecchio

  • Secrezioni nelle orecchie (solitamente gialle e gommose oppure a pezzetti neri)
  • Odore palesemente forte o gessoso
  • Eccessivo strusciamento o prurito alle orecchie
  • Gonfiore o rossore della membrana uditiva interna o del condotto uditivo
  • Tendenza a scuotere o inclinare di lato la testa
  • Dolore o iper-sensibilità al tocco delle orecchie del cane
  • Insolita irritabilità

Mentre le infezioni batteriche comportano normalmente rossore, gonfiore, secrezioni, odore acre o dolore, le infezioni da funghi si riconoscono spesse volte da rossore, gonfiore, secrezioni, odore gessoso, secchezza, incrostazioni e forte prurito. L’irritazione si può inoltre diffondere ad altre parti del corpo del cane come il muso e le zampe.

La dottoressa veterinaria Barbara Lombardi ha pubblicato un articolo molto interessante sul tema micosi: https://www.petyoo.it/blog/cani/infezioni-fungine-micosi.html

Opzioni di cura e tecniche di prevenzione

  • Prima di dare per assodato che il vostro animale domestico soffra di infezione all’orecchio, dovete escludere la possibilità che i sintomi siano stati causati da trauma all’orecchio, pulci, acari all’orecchio, tumori o corpi esterni.
  • Se portate il vostro cane dal veterinario, quasi certamente questi adopererà uno strumento chiamato otoscopio per visitare le orecchie del vostro cane e determinare l’esatta entità dell’infiammazione che affligge il vostro cucciolo. Potrebbe essere prelevato un campione dei residui batterici o fungini usando un tampone di cotone. Il campione verrà poi posto su un vetrino, macchiato ed esaminato al microscopio per verificare se l’infezione sia stata causata da un fungo o batterio.
  • Nel caso di infezione batterica, il veterinario prescriverà dei medicinali per uccidere i batteri e rimettere in salute le orecchie del vostro cane.
  • Per evitare che il vostro cucciolo sviluppi uno dei due tipi di infezione, mantenete le sue orecchie pulite, asciutte e prive di detriti. Inoltre, garantitegli una dieta sana e di alta qualità, così come un adeguato esercizio. Cercate il più possibile di asciugare le orecchie del vostro cane ogni volta che entrano in contatto con l’acqua. Esistono detergenti studiati appositamente per le orecchie canine che puliscono e asciugano il canale uditivo, necessari per cani che nuotano frequentemente.
  • La maggior parte dei cani contrarrà infezioni alle orecchie una o due volte durante la loro vita. Nonostante ciò, se il vostro cane tende spesso ad avere tali infezioni, consultate il veterinario circa possibili allergie alimentari, in quanto sono cause note frequenti e ricorrenti di infezioni dell’orecchio.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *